Fiere : mezzo per affermare il settore food emiliano ?

Le fiere possono dimostrarsi un veicolo importante per l’affermazione, lo sviluppo ed il successo del settore food dell’Emilia, grazie anche agli ottimi risultati che la stessa manifestazione “Cibus” sta ottendo all’Expo 2015 (Cibus è Italia, padiglione Federalimentare).

In quest’ottica, molti sono i consensi per la proposta di creare un’unica grande fiera agroalimentare, che contenga Reggio Emilia, Piacenza, Parma e Cremona: natualmente la kermesse “Cibus” sarà al centro di tutto.

Si è, quindi, alla ricerca di un brand univoco che caratterizzi al meglio questa proposta e sia un marchio appetibile e facile da ricordare: se c’è Franciacorta, perché no Val Tidone?

Ed il ruole delle fiere, in questo caso, diventa il fulcro della situazione, oltre che il mezzo indispensabile per realizzarla.

Proprio come ribadisce Enrico Banfi del Comitato Reggio Città Fiera: “C’è tutto quello che serve in queste poche parole, semplici e concrete, che escono da un’esperienza in corso: la determinazione di costruire il futuro, la capacità di indicare obiettivi di lungo periodo, la disponibilità ad intraprendere assieme, la ricerca di alleanze utili, la consapevolezza che,quasi sempre, il successo lo si realizza e lo si consolida meglio se si uniscono le forze in un progetto imprenditoriale. E le Fiere sono lo strumento per realizzarlo”.

Cibus Expo 2015 fiere settore food emilia