L’originale e sinuosa sedia Masters di Kartell

Un design innnovativo che richiama ed include nelle sue caratteristiche la creatività e l’ingegno della “Tulip Armchair” di Eero Saarinen, della “Eiffel Chair” di Charles Eames e della “Serie 7” di Arne Jacobsen: tutto questo è la sedia Mastrers di Kartell.

E non a caso, nel 2010, il Chicago Athenaeum – Museum of Architecture and Design l’ha insignita del “Good Design Award”.

Una larga seduta comoda si abbina a quattro fusti longilinei e sottili, dando vita ad una forma intrigante nella sua sinuosità, un insieme di mood ed elementi stilistici che trova nello schienale la sua realizzazione distintiva.

Le linee morbide delle spalliere si incrociano artisticamente, creando una gustosa serie di pieni e di vuoti, una visione di continuità con la seduta a cui confluiscono.

La sedia Masters è realizzata in polipropilene modificato e colorato in massa (oltre che in bianco, è disponibile in nero, grigio, arancio ruggine, senape e verde salvia); pratica e leggera (pesa all’incira 4 kg), è impilabile e può essere impiegata sia all’interno sia all’esterno.